Mafie da nord a sud (vedo sento parlo...)

Mafie da nord a sud (vedo sento parlo...)
Editore: Youcanprint
EAN: 9788867512881
In commercio dal: 1 luglio 2012
Pagine: 166 p.
Anno edizione: 2012
Collana: Saggistica
Categorie: Società, politica e comunicazione
Autore: Enza Galluccio
Si dice che qualcuno combatte l'aria che cammina... E un giorno esplode. È un'immagine tutta da costruire, ma molto, molto forte. Devastante. Ricorda molto il "morto che cammina". Sì, cammina ancora per la strade, però le sue ore sono contate, forse anche finite. L'isolamento è la porta d'ingresso; nel momento in cui ti trovi a varcarla, probabilmente non lo sai ancora, solo piccoli segnali non ancora evidenti, quasi sensazioni. Giorno dopo giorno essi si fanno più evidenti; ti accorgi che sono sempre meno le persone disposte ad ascoltarti e non si parla più di te, di quello che fai, dei risultati che ottieni. Non si parla nemmeno delle tue sconfitte e, spesso, chi cerchi non si fa trovare al telefono. Insomma non sei più interessante, non fai notizia. Finché esistevi, finché eri presente nelle cronache quotidiane dei giornali, nei servizi televisivi e nelle parole dei molti, sapevi anzi: tutti sapevano, che non potevi essere toccato. Sarebbe valso a beatificarti e la tua popolarità sarebbe andata alle stelle. La gente avrebbe pianto per te e le tue parole sarebbero diventate indelebili nella memoria, invece... essa può diventare molto labile. Basta farti dimenticare. Renderti meno importante. Ci sono studi e sistemi per realizzare al meglio la dimenticanza che causa il disinteresse e a sua volta genera una sorta di anestesia mentale... Quando ti lasciano solo, sai che stai combattendo l'aria che cammina.